Siti rifiuti pericolosi - Richiesta precisazioni al Nuovo Quotidiano di Puglia

Lunedì, 11 Novembre 2013 Comunicati stampa

Richiesta precisazioni al Nuovo Quotidiano di Puglia -Lecce per l'articolo pubblicato lunedì 11 novembre 2013 alla pagina 16 relativo al Comune di Cutrofiano

IL Nuovo Quotidiano di Puglia Lecce di lunedì 11 novembre 2013 alla pagina 16 in un articolo relativo al Comune di Cutrofiano dal titolo "Scorie tossiche Cerchiamo nelle discariche" a firma di Fernando Durante riporta dei contenuti inesistenti se riferiti alla richiesta di incontro inoltrata alla Procura della Repubblica e al NOE dal Sindaco di Casarano Dr. Gianni Stefano.

Sull'argomento il Sindaco di Casarano si è espresso col comunicato stampa del 4 novembre 2013 afferente i contenuti della richiesta di incontro indirizzata alla Procura della Repubblica di Lecce e al NOE di Lecce che si ritrasmettono allegati al presente.

Si chiede al Nuovo Quotidiano di Puglia di pubblicare con la dovuta evidenza che i contenuti:

" Intanto, nei giorni scorsi il Sindaco di Casarano, Gianni Stefano, ha scritto alla Procura e al NOE suggerendo di effettuare carotaggi a Castellino (la discarica chiusa di Nardò ndr), perché " lo sanno tutti che lì c'è qualcosa di oscuro e malefico. Sicuramente rifiuti radioattivi. Oppure – ha chiesto ancora il primo cittadino – andare su quel ponte che passa da Collemeto ( frazione di Galatina ndr), dove gli abitanti del paese sostengono sia stato interrato di tutto di più"."

riportati nel richiamato articolo a firma di Fernando Durante non appartengono e non sono attribuibili al Sindaco di Casarano Dr. Gianni Stefano.

Casarano, 11.11.2013

Dal Servizio Affari Generali

Dr. Giulio Spinelli

Torna a inizio pagina