Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

REDDITO DI DIGNITA'

Avviso Pubblico regionale per la domanda di accesso al Reddito di Dignità da parte dei cittadini. (In attuazione della L.R. n.3/2016 e del R.R. n.8/2016)

Dettagli della notizia

A partire dal 26 luglio p.v., verrà attivata la procedura di accesso per i cittadini al Reddito di Dignità.
Si precisa che gli interessati dovranno obbligatoriamente presentare la domanda per il ReD, attraverso la piattaforma telematica- direttamente con propri mezzi- oppure attraverso gli sportelli dei CAF e dei patronati abilitati. 

Il Reddito di Dignità è una misura della Regione Puglia contro la povertà che promuove l’inclusione sociale attiva attraverso un programma di inserimento socio-lavorativo.

La misura si rivolge: a tutte le persone, con i rispettivi nuclei familiari, che:
− abbiano età superiore ai 18 anni;
− siano residenti in Puglia da almeno 12 mesi ( anche cittadini comunitari, ovvero cittadini stranieri con regolare permesso di soggiorno)
− abbiano un ISEE in corso di validità non superiore a 3.000 euro annui;
− non cumulino indennità assistenziali o previdenziali superiori a 600 euro mensili.
Come si accede al Reddito di Dignità:

La procedura è aperta, “a sportello” ed è completamente dematerializzata attraverso il portale http://www.sistema.puglia.it/red. 

 

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina